Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Hai più di 30 anni? Scopri il Metodo di Chitarra per adulti

Utopia: Accordi

Intro: SIb FA SIb FA SIb FA SIb FA SIb FA SIb FA Utopia aveva una sorella maggiore SIb FA SIb FA Che si chiamava verità senza errore MIb SIb SOLm SIb Lanciava spesso un aquilone nel vento MIb FA SIb FA SIb FA Su cui era scritto libertà con l'accento SIb FA SIb FA Le due sorelle trascorrevano il tempo SIb FA SIb FA Senza fermarsi mai neppure un momento MIb SIb SOLm SIb Avvinte sempre a quell'aquilone MIb FA SIb FA SIb FA Senza sapere, sapere ragione SIb FA SIb FA Ma troppo deboli le braccia delle fate SIb FA SIb FA E troppo fini quelle dita delicate MIb SIb SOLm SIb Strappò la fune il forte vento quel giorno MIb FA SIb FA SIb FA E l'aquilone più non fece ritorno SIb FA SIb FA Quell'incidente cancellò la magia SIb FA SIb FA Le due sorelle separaron la via MIb SIb SOLm SIb Utopia andò per il mondo a cercare MIb FA SIb FA SIb FA E verità già pensava a sposare SIb FA SIb FA La verità si sposava con il tempo SIb FA SIb FA Anche utopia fu invitata all'evento MIb SIb SOLm SIb Non ti sposare resta libera che devi MIb FA SIb FA SIb FA far da te, le parole son semi SIb FA SIb FA E le parole son semi hai ragione SIb FA SIb FA Ma per fiorire non è già la stagione MIb SIb SOLm SIb Il tuo non è un matrimonio d'affetto MIb FA SIb FA SIb FA Ti peserà questa casa e quel letto SIb FA SIb FA Mentre utopia andava via allegramente SIb FA SIb FA Perché vedeva il futuro presente MIb SIb SOLm SIb Verità le sussurrava a capo chino MIb FA SIb FA SIb FA Stai confondendo desiderio e destino SIb FA SIb FA E l'anno corse come fa un torrente SIb FA SIb FA Cambiando segno passato e presente MIb SIb SOLm SIb Ed utopia ogni notte un uomo amava MIb FA SIb FA SIb FA E all'alba lo abbandonava SIb FA SIb FA Per verità quanto si dice SIb FA SIb FA Il matrimonio non fu mai felice MIb SIb SOLm SIb Il tempo non è un marito ideale MIb FA SIb FA SIb FA Avaro vecchio anche brutale SIb FA SIb FA Ma in fondo in fondo qualcosa ne ha avuto SIb FA SIb FA Con mille amanti lo ha reso cornuto MIb SIb SOLm SIb Ed alla fine dell'infedeltà MIb FA SIb FA SIb FA Ha avuto l'eredità SIb FA SIb FA Mentre utopia che non ha un padrone SIb FA SIb FA Ne ha centomila senza una ragione MIb SIb SOLm SIb Resta là sempre a vagare nel prato MIb FA SIb FA SIb FA SIb FA SIb FA SIb Ma l'aquilone non lo ha più trovato
Hai più di 30 anni? Scopri il Metodo di Chitarra per adulti
 

Utopia: Video

Utopia è un brano interpretato dai Nomadi contenuto nell'album Sempre Nomadi pubblicato nel 1981. Forse il titolo più famoso della band poiché diventerà il motto di ogni concerto da gridare più volte. La canzone, scritta da Giuliano Pinori e Beppe Carletti, si presenta come una ballata pop/rock dal sound tipico degli anni '80. Una simpatica favola dove l'utopia diventa una persona che puntualmente viene ingannata in ogni esperienza che vive.

Articoli correlati

  • La Mia TerraLa Mia Terra Intro: SOL RE MIm7 DOadd9 SOL Madre RE/FA# Adesso che ho passato il mare, MIm7 Ricordati di pregare […]
  • Canzone per un’AmicaCanzone per un’Amica Intro: LA MI FA#m RE LA MI LA LA MI FA#m Lunga e diritta correva la strada RE LA MI L'auto veloce correva LA […]
  • La CollinaLa Collina Intro: MIm RE DO RE MIm RE DO RE MIm RE DO RE MIm RE DO RE MIm RE DO RE Dove finisce la città MIm RE SOL […]
  • MediterraneoMediterraneo Intro: SOLm REm SIb FA DO SOLm REm SOLm REm LA7 REm REm SOLm REm Se tu sei serena con lui, non lo tradire […]
  • Dove Si VaDove Si Va RE LA Sai, scriverti una lettera MI FA#m Non è una cosa facile RE LA Sai, mi sento così fragile MI […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
33 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).