Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Principiante o Professionista? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Occhi da Orientale: Accordi

Intro: MIb SOLm DOm SOL MIb SOLm DOm SOL MIb SOLm Occhi da orientale che raccontano emozioni DOm SOL sguardo limpido di aprile di dolcissime illusioni Mib SOLm tutto scritto su di un viso che non riesce ad imparare DOm SOL MIb SOLm DOm SOL come chiudere fra i denti almeno il suo dolore MIb SOLm Più di cinquecento notti già mi sono innamorato DOm SOL di una bocca appena aperta di un respiro senza fiato MIb SOLm se potesse questo buio cancellare l'universo DOm SOL forse ti potrei guardare e non sentirmi così perso LAb MIb SOLm ma tu dormi ancora un po' non svegliarti ancora no SOL ho paura di sfiorarti e rovinare tutto LAb MIb SOLm no, tu dormi ancora un po' ancora non so SOL MIb SOLm DOm LAb guardarti anch'io nel modo giusto MIb SOLm DOm LAb nei tuoi occhi disarmanti MIb SOLm sono occhi di ambra lucida tra palpebre di viole DOm LAb sguardo limpido d'aprile come quando esce il sole MIb SOLm ed io sarò la nuvola che ti terrà nascosta DOm SOL perché gli altri non si accorgano di averti persa LAb MIb SOLm ma tu dormi ancora un po' non svegliarti ancora no SOL ho paura di sfiorarti e rovinare tutto LAb MIb SOLm no, tu dormi ancora un po' ancora non so SOL guardarti anch'io nel modo giusto MIb SOLm DOm LAb nei tuoi occhi innocenti disarmanti devastanti MIb SOLm quei tuoi occhi che ho davanti DOm LAb tienili chiusi ancora pochi istanti MIb SOLm occhi da orientale che raccontano emozioni DOm LAb ed io cos'altro posso fare io posso scrivere canzoni MIb SOLm se potesse questa musica annullare l'universo DOm LAb MIb SOLm forse ti potrei guardare e non sentirmi perso DOm LAb nei tuoi occhi... MIb SOLm disperso... DOm LAb nei tuoi occhi...
Principiante o Professionista? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
 

Occhi da Orientale: Video

Occhi da Orientale è un brano scritto e interpretato da Daniele Silvestri contenuto nell'album Il meglio di Daniele Silvestri pubblicato nel 2000. Il disco è una raccolta dei suoi più grandi successi, più tre brani inediti. La canzone, parla di una relazione amorosa con una donna orientale. Il protagonista la racconta guardandola dormire, piano, per paura di svegliarla o di rovinare quella magica atmosfera. Una ballata pop dal sound acustico, un testo ben costruito.

Articoli correlati

  • Il Viaggio (Pochi Grammi Di Coraggio)Il Viaggio (Pochi Grammi Di Coraggio) Intro: SOL SOL RE7 SOL RE7 SOL Resterò seduto ad aspettare, non mi importa delle ore RE7 SOL RE7 non mi […]
  • L’Amore Non EsisteL’Amore Non Esiste Intro: MIadd9 MIm9 RE DO MIadd9 L'amore non esiste è un cliché di situazioni MIm9 tra due che non son buoni ad annusarsi come […]
  • Tutta Colpa di FreudTutta Colpa di Freud DOm DOm7+ Nel giardino di Psiche MIb6 in sembianze di Dio LAm7/5- mi parlava l'inconscio […]
  • SaliròSalirò Intro: MIm DOm SIm LAm MIm REm7 SOL DO SI7 MIm MIm DOm7 Salirò salirò SIm7 LAm7 fra le rose di questo giardino […]
  • A Me Ricordi il MareA Me Ricordi il Mare FA#m7 A me ricordi il mare DO#m7 e non per le vacanze che abbiamo fatto insieme FA#m7 Ma per il tuo ondeggiare […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
33 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).