Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Play audio Stampa Segnala

Non Vedo l’Ora: Accordi

Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra
MIm Porto via con me la fame e la miseria di un paese che non gode ormai di fortuna alcuna nessuna Porto via con me me la mia guerra civile anche se a pensarci bene la cedo volentieri a qualcun'altro io porterò via con me MIm Porto via con me DO/SOL ricordi che non passano mai LAm prendo le mie tribolazioni in un sacchetto di nylon FA7+ e me le porto via Dimenticare MIm non sarebbe male porto via con me DO/SOL i miei risentimenti lo so bene che la storia LAm non finisce qui inizia sempre altrove FA7+ Porto via con me l'amore che ho nel cuore DO e non vedo l'ora RE SI/RE# Non vedo l'ora di MIm abbracciarti ancora DO RE fino a farti mancare il respiro SI/RE# io non vedo l'ora MIm DO non vedo l'ora di RE SI/RE# respirare l'aria di Londra MIm e quell'odore di underground DO e toccarti di nascosto RE ti ha sempre fatto ridere SI/RE# MIm e quando ridi io non vedo l'ora MIm Porto via con me il sorriso di mia madre anche se a dire il vero ho visto nei suoi occhi solo una gran paura MIm Porto via con me DO/SOL ricordi che non passano mai dimenticare SIb4+ non sarebbe male Porto via con me me FA7+ così tanti desideri così tante speranze DO e non vedo l'ora RE SI/RE# Non vedo l'ora di MIm abbracciarti ancora DO RE fino a farti mancare il respiro SI/RE# io non vedo l'ora MIm DO non vedo l'ora di RE SI/RE# respirare l'aria di Londra MIm e quell'odore di underground DO e toccarti di nascosto RE ti ha sempre fatto ridere SI/RE# MIm e quando ridi io non vedo l'ora MIm SOL MIm
Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra

Credits

Autore: CAPOVILLA PIERPAOLO
Copyright: © UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING RICORDI S.R.L
 

Player Audio

Non Vedo l'Ora è un brano composto e inciso da Il Teatro degli Orrori, contenuto nell'album Il mondo nuovo pubblicato nel 2012. Terzo lavoro in studio per la band di Marghera, è finalista per la prestigiosa "Targa Tenco" nella categoria "Migliori album dell'anno" ed ha come tema portante l'immigrazione. La canzone parla appunto del viaggio e della speranza di chi parte nel raggiungere finalmente la meta tanto agognata e sudata.

Articoli correlati

 Il Teatro degli Orrori: Vedi tutte le canzoni
Cuore d’Oceano
Cuore d'Oceano è un brano composto e inciso da Il Teatro degli Orrori, contenuto nell'album Il mondo nuovo pubblicato n...
Io Cerco Te
Io Cerco Te è un brano scritto e interpretato dal gruppo Il Teatro degli Orrori contenuto nell'album Il mondo nuovo pub...
È Colpa Mia
È Colpa Mia è un brano scritto e interpretato dal gruppo Il Teatro degli Orrori contenuto nell'album A sangue freddo p...
Majakovskij
Majakovskij è un brano composto e inciso da Il Teatro degli Orrori, contenuto nell'album A sangue freddo pubblicato nel...
A Sangue Freddo
A Sangue Freddo è un brano scritto e interpretato da Il Teatro degli Orrori contenuto nell'album omonimo pubblicato nel...

Lavora con noi

Musicista per video tutorial musicali Musicista per video tutorial musicali

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).