Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Ciao Amore, Ciao: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
SIb7 FA7 SIb7 La solita strada, bianca come il sale FA7 SIb7 FA7 SIb7 il grano da crescere, i campi da arare MIb7 Guardare ogni giorno SIb7 MIb7 se piove o c'è il sole, LAb7 per saper se domani MIb7 LAb7 si vive o si muore SOL7 DO7 e un bel giorno dire basta e andare via
FA Ciao amore, SIb FA DO7 ciao amore, ciao amore ciao FA Ciao amore, SIb FA DO7 ciao amore, ciao amore ciao
FAm SIbm Andare via lontano MIb LAb a cercare un altro mondo FAm SIbm dire addio al cortile, MIb LAb andarsene sognando
FA7 SIb7 FA7 SIb7 E poi mille strade grigie come il fumo FA7 SIb7 FA7 SIb7 in un mondo di luci sentirsi nessuno MIb7 SIb7 MIb7 Saltare cent'anni in un giorno solo, LAb7 dai carri dei campi MIb7 LAb7 agli aerei nel cielo SOL7 DO7 E non capirci niente e aver voglia di tornare da te
FA Ciao amore, SIb FA DO7 ciao amore, ciao amore ciao FA Ciao amore, SIb FA DO7 ciao amore, ciao amore ciao
FAm SIbm MIb LAb Non saper fare niente in un mondo che sa tutto FAm SIbm MIb DO7 e non avere un soldo nemmeno per tornare
FA Ciao amore, SIb FA DO7 ciao amore, ciao amore ciao. FA Ciao amore, SIb FA DO7 ciao amore, ciao amore ciao
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autore: LUIGI TENCO
Copyright: LYRICS © UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING GROUP, TRATORE
 

Ciao Amore, Ciao: Video

Ciao Amore, Ciao è un brano scritto e interpretato da Luigi Tenco presentato al Festival di Sanremo del 1967. Tristemente ricordato per il suicidio del cantautore, probabilmente dovuto alla sua esclusione durante la gara canora. Il testo racconta la voglia di partire, lasciarsi alle spalle la vita dei campi per cercare fortuna in città. Sullo sfondo un amore da salutare, prezzo da pagare per chi sceglie di cambiare vita. La canzone è sicuramente una delle più famose del cantautore ligure e un pezzo di storia della musica leggera italiana.

Articoli correlati

  • Mi Sono Innamorato di TeMi Sono Innamorato di Te DOm FAm Mi sono innamorato di te SIb7 Perché MIb Non avevo niente da fare LAb/DO Il giorno REm7/5- Volevo qualcuno da […]
  • Lontano LontanoLontano Lontano Intro: SI RE#m MI FA#7/6 MI FA#7/6 RE#m SOL#m SI RE#m MI FA#7/6 Lontano lontano nel tempo MI Qualche […]
  • Vedrai VedraiVedrai Vedrai Intro: REm7/5- SOL7/9- SOL7 FAm7/9 SOL7/6 DOm7/9 Quando la sera me ne torno a casa FAm7/9 SIb7/4 MIb7+ […]
  • Se Stasera Sono QuiSe Stasera Sono Qui MIb7/6 LAb LAb7+ LAb7 Se stasera sono quì, REb REbm è perché ti voglio bene DOm FAm SIbm7 MIb7/6 […]
  • QuandoQuando Intro: DO MIm RE#dim REm7 SOL7 DO MIm RE#dim REm7 SOL7 REm7 Quando SOL7 DO MIm RE#dim REm7 Il mio amore tornerà da […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).