Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Principiante o Professionista? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Torna a Surriento: Accordi

Intro: MI FA#m7 SI7 SI7/5+ MI
LAm MIm/SI SI7 MIm MIm Vide 'o mare quant'è bello! LAm MIm Spira tantu sentimento DO LAm6 MIm/SI Comme tu a chi tiene mente SI7 MI Ca scetato 'o faje sunnà
MI/SOL# FA#m Guarda, guà chistu ciardino SI9 SI7/5+ MI6 Siente, siè sti sciure arance MI FA#m Nu prufumo accussì fino SI7 SI7/5+ MI Dinto 'o core se ne va MI/SOL# FA#m E tu dice "I' parto, addio!" SI DO T'alluntane da stu core
DO6 MIm/SI Da la terra da l'ammore
SI7 MI Tiene 'o core 'e nun turnà FA#m7 SI7 Ma nun me lassà MI Nun darme stu turmiento!
LAm MIm SI7 Torna a Surriento, MIm Famme campà MIm Vide 'o mare de Surriento, LAm MIm Che tesoro tene 'nfunno: DO LAm6 MIm/SI Chi ha girato tutto 'o munno SI7 MI Nun l'ha visto comm'a ccà
MI/SOL# FA#m Guarda attuorno sti sserene, SI9 MI6 Ca te guardano 'ncantate MI FA#m E te vonno tantu bene SI7 MI Te vulessero vasà MI/SOL# FA#m E tu dice "I' parto, addio!" SI DO T'alluntane da stu core
DO6 MIm/SI Da la terra da l'ammore
SI7 MI Tiene 'o core 'e nun turnà FA#m7 SI7 Ma nun me lassà MI Nun darme stu turmiento!
LAm MIm SI7 Torna a Surriento, MIm Famme campà
Principiante o Professionista? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
 

Torna a Surriento: Video

Torna a Surriento è uno dei grandi classici della canzone napoletana, scritta dai fratelli Ernesto e Giambattista De Curtis nel 1902. Pubblicata ufficialmente nel 1905 da lì in poi riscuoterà un successo sempre più grande, tanto da fare il giro del mondo. Canzone che servì alla piccola cittadina campana di poter realizzare la rete fognaria allora inesistente, sicuramente ai posteri rimane un vero e proprio capolavoro.

Articoli correlati

  • I’ Te Vurria VasàI’ Te Vurria Vasà Intro: SOLm RE7 SOLm SOLm DOm Ah! Che bell'aria fresca... RE7 SOLm Ch'addore 'e malvarosa... MIb7+ DOm6 E tu durmenno […]
  • Anema e CoreAnema e Core FAm Nuje ca perdimmo 'a pace e 'o suonno, DO7 FAm SIbm nun ce dicimmo maje pecché? FAm SOL7 Vocche ca vase […]
  • ‘A Tazza ‘e Cafè‘A Tazza ‘e Cafè Intro: LA MI7 LA LA Vurría sapé pecché si mme vedite, MI7 facite sempe 'a faccia amariggiata... […]
  • MaruzzellaMaruzzella Intro: SIm MIm FA#7 SIm SIm Oé! Chi sente? MIm FA#7 E chi mo canta appriesso a me? Oé, pe' tramente SIm […]
  • GuaglioneGuaglione Intro: DO7 FAm SOLb DO7 FAm Staje sempe ccà, 'mpuntato ccà, DO7 'mmiez'a 'sta via, nun mange cchiù […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
33 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).