Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Principiante o Professionista? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Canzone del Piave: Accordi

SOL RE7/FA# Il Piave mormorava, SOL/FA DO/MI calmo e placido, al passaggio SOL/RE RE7 SOL dei primi fanti, il ventiquattro maggio RE7/FA# l'esercito marciava SOL/FA DO/MI per raggiunger la frontiera SOL/RE LA7/DO# RE7 per far contro il nemico una barriera... Muti passaron quella notte i fanti tacere bisognava, e andare avanti! SOL RE7 S'udiva intanto dalle amate sponde, SOL sommesso e lieve il tripudiar dell'onde RE Era un presagio dolce e lusinghiero, DO6 SOL/SI il Piave mormorò: RE7 SOL «Non passa lo straniero!» SOL RE7/FA# Ma in una notte trista SOL/FA DO/MI si parlò di un fosco evento, SOL/RE RE7 SOL e il Piave udiva l'ira e lo sgomento... RE7/FA# Ahi, quanta gente ha vista SOL/FA DO/MI venir giù, lasciare il tetto, SOL/RE LA7/DO# RE7 poi che il nemico irruppe a Caporetto! Profughi ovunque! Dai lontani monti Venivan a gremir tutti i suoi ponti! SOL RE7 S'udiva allor, dalle violate sponde, SOL sommesso e triste il mormorio de l'onde RE7 come un singhiozzo, in quell'autunno nero, DO6 SOL/SI il Piave mormorò: RE7 SOL «Ritorna lo straniero!» SOL RE7/FA# E ritornò il nemico SOL/FA DO/MI per l'orgoglio e per la fame SOL/RE RE7 SOL volea sfogare tutte le sue brame... RE7/FA# Vedeva il piano aprico, SOL/FA DO/MI di lassù: voleva ancora SOL/RE LA7/DO# RE7 sfamarsi e tripudiare come allora... «No!», disse il Piave «No!», dissero i fanti, «Mai più il nemico faccia un passo avanti!» SOL RE7 Si vide il Piave rigonfiar le sponde, SOL e come i fanti combatteron l'onde... RE7 Rosso di sangue del nemico altero, DO6 SOL/SI il Piave comandò: RE7 SOL «Indietro va', straniero!» SOL RE7/FA# Indietreggiò il nemico SOL/FA DO/MI fino a Trieste, fino a Trento... SOL/RE RE7 E la vittoria sciolse le ali al vento! SOL RE7/FA# Fu sacro il patto antico: SOL/FA DO/MI tra le schiere, furon visti SOL/RE LA7/DO# RE7 Risorgere Oberdan, Sauro, Battisti... Infranse, alfin, l'italico valore le forche e l'armi dell'Impiccatore! SOL RE7 Sicure l'Alpi... Libere le sponde... SOL E tacque il Piave: si placaron l'onde... RE7 Sul patrio suolo, vinti i torvi Imperi, DO6 SOL/SI la Pace non trovò RE7 SOL né oppressi, né stranieri
Principiante o Professionista? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
 

Canzone del Piave: Video

La Canzone del Piave è un noto canto popolare simbolo della Grande Guerra combattuta dagli italiani contro gli austriaci. Scritto da Ermete Giovanni Gaeta, noto compositore napoletano, fu pubblicato il 20 Settembre 1918, a distanza di quaranta giorni dall'armistizio. Il testo racconta la fase finale della guerra, in cui l'esercito italiano resiste all'attacco austriaco sul Piave e contrattacca vincendo definitivamente il conflitto.

Articoli correlati

  • Musica ProibitaMusica Proibita LA RE LA MI7 LA Ogni sera di sotto al mio balcone FA#m SI7 MI7 Sento cantar una canzone d'amore, LA RE LA Più volte la […]
  • Siamo i Ribelli della MontagnaSiamo i Ribelli della Montagna MIm Dalle belle città date al nemico RE fuggimmo un dì su per l'aride montagne, DO SIm cercando libertà […]
  • Addio Mia Bella AddioAddio Mia Bella Addio DO Addio mia bella addio, SOL che l’armata se ne va, FA DO e se non partissi anch’io SOL7 DO sarebbe una viltà […]
  • Fischia il VentoFischia il Vento MIm SI7 Fischia il vento e infuria la bufera MIm scarpe rotte e pur bisogna andar MI7 LAm […]
  • La Mula de ParenzoLa Mula de Parenzo DO La mula del Parenzo (lerì-lerà) SOL7 l'ha messo su bottega (lerì-lerà) de tutto la vendeva DO de tutto la vendeva La mula del […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
33 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).