Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Direzioni Diverse: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: FAm9 REb7+ FAm9 REb7+ FAm Ti prego ascoltami MIb FAm ascoltami bene almeno una volta MIb FAm solo poche parole MIb sarebbe stato bello invecchiare insieme FAm la vita ci spinge verso MIb Direzioni diverse FAm MIb ti prego ascoltami, ascoltami bene almeno una volta FAm è un mondo diverso che voglio MIb altro che storie FAm senza né despoti né preti più giusto e libero se vuoi MIb dove abbracciare FAm il sole il mare la terra l'amore MIb quanto ti manca l'amore? FAm LAb/MIb sarebbe stato bello invecchiare insieme FAm MIb la vita ci spinge verso direzioni diverse FAm non te la prendere LAb/MIb non te la prendere, almeno una volta FAm MIb il lavoro mi rincorre, adesso devo scappare FAm ti prego ascoltami MIb6 FAm ascoltami bene, almeno una volta MIb6 solo poche parole FAm MIb6 sarebbe stato bello invecchiare insieme FAm MIb la vita ci spinge verso direzioni diverse REb7+ ti prego ascoltami DOm7 REb7+ ascoltami bene, almeno una volta DOm7 solo poche parole REb7+ sarebbe stato bello invecchiare insieme DOm7 la vita ci spinge verso direzioni diverse REb7+ ti prego ascoltami DOm7 ascoltami bene, almeno una volta REb7+ è un mondo diverso che voglio DOm7 altro che storie REb7+ senza né despoti né preti più giusto e libero se vuoi DOm7 dove abbracciare LAb/DO il sole il mare la terra l'amore DO7 quanto ti manca l'amore? REb7+ DO7 REb7+ DO7 REb7+ DO7 REb7+ DO7
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autori: PIERPAOLO CAPOVILLA, SIMONE COGO, GIULIO FAVERO
Copyright: LYRICS © BMG RIGHTS MANAGEMENT, UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING GROUP
 

Direzioni Diverse: Video

A causa di un errore nel codice di YouTube, il video potrebbe al momento non essere visualizzato correttamente. Si prega di riprovare più tardi

Direzioni Diverse è un brano scritto e interpretato dal gruppo Il Teatro degli Orrori contenuto nell'album A sangue freddo pubblicato nel 2009. Secondo lavoro in studio per la band veneziana, è stato registrato presso le Officine Meccaniche, studio di registrazione del grande Mauro Pagani. L'album è presente nella classifica fatta dalla nota rivista "Rolling Stone", degli album italiani più belli di sempre, alla posizione n.30. La canzone è una lettera aperta ad un amore, ma le strade si devono separare.

Articoli correlati

  • Cuore d’OceanoCuore d’Oceano Intro: RE5 REm Ti confido un segreto A 20 anni ero nudo sul ponte Le onde di fronte e una spinta di dietro Dalla nave mi urlavano […]
  • MajakovskijMajakovskij DO#m7 Le quattro Pesanti come un colpo A Cesare quel ch'è di Cesare A Dio quel ch'è di Dio... DO#5 DO#m7 Se io fossi piccolo […]
  • E Lei VenneE Lei Venne RE5 Finalmente è morta, folle creatura Adesso posso bere quanto mi pare Senza vederti impazzire, senza dovermi sfibrare, Ma soprattutto senza […]
  • Non Vedo l’OraNon Vedo l’Ora MIm Porto via con me la fame e la miseria di un paese che non gode ormai di fortuna alcuna nessuna Porto via con me me la mia guerra civile anche se a […]
  • La Canzone di TomLa Canzone di Tom DO#m7 Hai sentito di Tom? MI Tom che se n'è andato via! SOL#m7 Questo non è uno scherzo, MI Non è neanche una […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).